Il monopattino elettrico è ormai visto da molti osservatori come una delle possibili soluzioni al problema dell’inquinamento provocato dal traffico sempre più caotico che attanaglia i centri urbani, grandi o piccoli. Basti pensare che gli effetti prodotti dall’utilizzo di questo veicolo possono essere nettamente superiori a quelli garantiti invece dalle sempre più ricorrenti ordinanze per il blocco del traffico adottate dai sindaci di molte città italiane.
Non sorprende quindi la decisione di molte case automobilistiche di puntare sul monopattino elettrico, proponendone una versione in grado di calamitare il gradimento dei consumatori che, dal canto loro, guardano con sempre maggiore interesse ad una alternativa la quale consente di risparmiare notevolmente, non solo in termini economici, rispetto agli spostamenti in macchina. Tra le aziende che hanno varato la propria versione c’è ancje SEAT, con il suo eXS KickScooter. Andiamo a vederlo più da vicino.

SEAT propone il suo monopattino Smart

Il monopattino varato da SEAT è il risultato della collaborazione con Segway, azienda leader nella produzione di mezzi e tecnologie nel settore della micro mobilità. Se, infatti, il progetto è stato approntato dai tecnici della casa automobilistica, la tecnologia utilizzata in fase di sviluppo è invece il frutto degli studi portati avanti nei laboratori della Segway. Dotato di ruote da otto pollici di diametro, il mini “scooter” propone anche sospensioni anteriori e posteriori e un motore elettrico grazie al quale è possibile raggiungere i 25 km/h di velocità. Per quanto riguarda l’autonomia, si attesta intorno ai 45 chilometri grazie all’utilizzo di una batteria aggiuntiva. Dotato di luci a led anteriori e posteriori, display lcd, antifurto e cruise control, sistema che permette di mantenere una determinata velocità in automatico, eXS KickScooter è stato lanciato alla fine del 2018 ed è ora disponibile in tutte le concessionarie ufficiali di Spagna, Francia, Germania, Austria, Svizzera e Portogallo, al prezzo di 599 euro. Probabile lo sbarco in Italia nel corso dell’anno, anche in previsione del diradarsi dei dubbi dovuti alla mancanza di una chiara normativa sull’uso dei monopattini.
Chi ha intenzione di approfondire la sua conoscenza con questo nuovo mezzo di locomozione e magari farsi una prima idea delle proposte attualmente presenti sul mercato, può intanto consultare questa pagina sui fattori da prendere in considerazione per la scelta di un monopattino elettrico, un valido contributo teso ad avvicinare i consumatori ad un settore in grande crescita. Basti pensare al riguardo come solo nel 2017 siano stati oltre 40mila i nostri connazionali che si sono dotati di un monopattino elettrico, nonostante le difficoltà derivanti da una situazione normativa ancora in preda ad una certa confusione.