L’arrivo di un figlio comporta naturalmente un notevole aumento delle responsabilità dei genitori, chiamati a fare in modo che il suo sviluppo possa avvenire nella maniera più serena possibile. Tra le tante scelte che vanno prese nei primi mesi di vita del neonato c’è anche quella di scegliere gli oggetti che possono essere utili in questa fase, a partire da quelli che possono consentire al piccolo di riposarsi senza correre alcun rischio, o quasi. Tra questi oggetti va annoverata anche la sdraietta, un accessorio molto utile quando magari si deve attendere ad un altro compito per il quale occorre avere le mani libere e non si può tenere in braccio il bimbo. A meno di non ricorrere alla culla, che però impedisce al piccolo di osservare quello che avviene nell’ambiente circostante, la seduta ideale può rivelarsi proprio essa.

Il consiglio dei pediatri

Va però sottolineato come molti pediatri consiglino di ricorrere il meno possibile a sdraiette e dondolini, proprio per favorire per quanto possibile il contatto diretto tra i genitori e il bambino e quindi accelerarne al massimo la conoscenza e il reciproco riconoscimento.
La domanda da farsi, quindi, è la seguente: quando va utilizzata la sdraietta per neonati?
La risposta è data dagli stessi pediatri, i quali appunto consigliano di farvi ricorso soltanto quando non se ne possa fare a meno. Ad esempio quando il genitore abbisogna di qualche minuto di riposo, oppure deve magari rispondere al telefono, preparare da mangiare o attendere ad una delle tante faccende tipiche della vita domestica. Occasioni in cui il piccolo può costituire un naturale impedimento e si può magari pensare di posizionarlo in modo che non corra alcun rischio, senza doverlo però tenerlo in una condizione tale da impedirgli di osservare, una occupazione che in questo periodo è molto importante per il neonato, il quale può così soddisfare la sua naturale curiosità.

Come si può scegliere la sdraietta per neonati?

Le case che presidiano il settore dei prodotti per l’infanzia sono in grado di proporre un gran numero di modelli in grado di andare incontro ad ogni esigenza dei genitori, con livelli tecnologici spesso elevatissimi e materiali che sono scelti con grande cura per evitarne la tossicità.
Per provare a fare una scelta in grado di rivelarsi un investimento, senza puntare cioè al massimo risparmio, ma al conseguimento di un elevato rapporto tra qualità e prezzo, consigliamo comunque di consultare questa pagina, ove è presente una notevole rassegna di sdraiette che possono rivelarsi un ottimo acquisto.